Rapporto Clusit 2017 #rapportoclusit

Rapporto Clusit 2017 #rapportoclusit

Terminato anche quest’anno il nostro contributo al Rapporto Clusit 2017, che è stato presentato in anteprima ieri alla Stampa.

La situazione emersa dall’analisi dei principali attacchi informatici di dominio pubblico registrati nell’anno precedente è preoccupante: il 2016 può essere considerato infatti l’anno peggiore di sempre in termini di evoluzione delle minacce “cyber” e del relativo impatto.

Il Cybercrime conferma la sua crescita inarrestabile dal 2011, causando il 72% degli attacchi.
Ma a preoccupare maggiormente sono gli aumenti della “guerra delle informazioni” (+117%) e delle tecniche di Phishing /Social Engineering (+1.166%) e Malware (+116%), sebbene il 56% degli attacchi totali vengano ancora perpretati tramite tecniche di attacco banali (SQLi, DDoS, Vulnerabilità note, ..).

 

Gli enti governativi restano al primo posto tra i bersagli, ma la sanità è il settore che mostra maggiori aumenti negli attacchi (+102%), seguito da GDO (+70%), Banking / Finance (+64%) e Infrastrutture Critiche (+15%).

Aumentano gli attacchi verso Europa e Asia.

Il Rapporto Clusit verrà presentato ufficialmente nel corso del Security Summit Milano 2017 che si terrà il 14-15-16 marzo presso l’AtaHotel Expo Fiera.